Chi specula sul personale medico…

L’operazione mediatica “eroi” riferito ai medici, infermieri, operatori sanitari in prima linea contro il coronavirus, è in realtà un mezzo subdolo per appropriarsi del valore etico di lavoratori che stanno lottando per la comunità e con i pochi mezzi a disposizione. E’ il modo per distrarre l’opinione pubblica dal grande fallimento dell’economia neoliberista basata su tagli e privatizzazioni. E’ un modo per nascondere che il popolo muore non tanto di coronavirus, ma soprattutto di mala sanità, muore per i profitti delle grandi compagnie multinazionali del farmaco, per i profitti del sistema sanitario privato che ha mangiato il pubblico in tutti questi anni.

Leggi tuttoChi specula sul personale medico…

Pugno alzato per Francesco!

Tra tre giorni è il 43° anniversario dell’assassinio di Francesco Lorusso a opera dei carabinieri, in via Mascarella a Bologna. L’episodio avvenne durante una protesta all’università contro i mazzieri di Comunione e Liberazione, riuniti in assemblea. Da una foto si vede bene che alcuni di loro erano armati di bastoni.

Leggi tuttoPugno alzato per Francesco!

Sardine in PDella

Bologna, 15 novembre, arriva Salvini al Palasport e a quattro ragazzi viene la bella idea di dire basta alle comparsate del capitone. E’ un’intuizione che coglie un sentire comune che era nell’aria da tempo. Per cui insieme alla solita presenza militante dell’antagonismo di sinistra, si crea una presenza spontanea in piazza maggiore a seguito dell’appello lanciato da delle “sardine”. Appello che va oltre ogni aspettativa: 12 mila sardine a cantare “bella ciao”. La piazza gremita e per nulla in contraddizione con il corteo della Bologna antagonista che intanto si prendeva sciabolate d’acqua dagli idranti polizieschi in via Riva di Reno.

Leggi tuttoSardine in PDella

Sulla grande manifestazione ecologista di ieri

Fa incazzare stamattina vedere all’opera i tg di regime per incensare le centinaia di migliaia di giovani scesi in piazza in 180 città italiane per Friday for Future: la grande mobilitazione mondiale contro il disastro ambientale. In realtà per mostrare la visione del mondo dei loro padroni: gruppi finanziari dell’oligarchia capitalista. Ci hanno riempito di cartelli e interviste di bambinetti che dicono che non si può andare avanti così, che il riscaldamento climatico è un’emergenza, ma ovviamente nessun ragionamento che va alla radice del problema: il modo di produzione capitalistico e e il suo modo di consumo.

Leggi tuttoSulla grande manifestazione ecologista di ieri