Gusanos e Popolo Cubano

Le manifestazioni a Cuba contro il governo e quelle all’estero, non sono esplosioni sociali spontanee. È innegabile che Cuba stia vivendo un picco alto della crisi sociale a causa del blocco criminale degli USA, acuito dalla totale assenza del turismo dovuta alla pandemia da covid. Ma questa situazione interna spiega solo in parte l’esistenza di sacche di malcontento orientate a un cambio di governo.

Leggi tuttoGusanos e Popolo Cubano

Difendere la Rivoluzione Socialista Cubana

L’amministrazione Biden non ha cambiato di una virgola la politica statunitense verso Cuba. Dopo l’assassinio del loro lacché scomodo ad Haiti ad opera di mercenari pagati dalla CIA, l’azione a tenaglia Bloqueo e agenti controrivoluzionari si è messa in moto a Cuba. In una situazione aggravata dalla pandemia che ha bloccato il turismo. Ora spero che anche i meno sinistrati dotati di un cervello non ancora del tutto lobotomizzato dal pensiero unico, capiscano a cosa serva il bloqueo che da decenni gli USA perpetrano contro Cuba Socialista.

Leggi tuttoDifendere la Rivoluzione Socialista Cubana

Riflessioni pandemiche

Riporto sul mio blog questo intervento che ho pubblicato su Carmillaonline in data di ieri.

Trovo le polemiche interne alla sinistra di classe sul lockdown del tutto fuorvianti. Le accuse reciproche di negazionismo da una parte e dall’altra di sudditanza ai dettami imposti dal regime in materia di salute pubblica non colgono la questione essenziale che è un passaggio epocale, direi antropologico e non solo economico di crisi del capitalismo.

Leggi tuttoRiflessioni pandemiche

La Boldrini al servizio delle politiche aggressive dell’imperialismo

La Boldrini a pugno chiuso… sta manifestando contro i massacri di armeni da parte degli azeri sostenuti da Turchia e Israele in Nagorno Karabakh? No. A favore della nakba palestinese? Macché! Contro i tagliagole dell’Isis in Siria e Libia? Ma neanche per sogno! Gli assassinii di attivisti di sinistra in Colombia a opera degli squadroni della morte? Per carità! La repressione pinochettista in Cile di Pinera? Mangopucazz… Lo sterminio del popolo curdo? E ‘ndo sta?
Niente di tutto questo. La mentecatta, dopo aver ricevuto a suo tempo i nazi ucraini a Monte Citorio, oggi manifesta per la “libertà in Bielorussia”.
La vedrei bene a confezionare calze in un campo di rieducazione delle Guardie Rosse cinesi durante la Rivoluzione Culturale.

Leggi tuttoLa Boldrini al servizio delle politiche aggressive dell’imperialismo

Comunismo

In queste settimane di clausura forzata, neanche fossimo in galera, diviene opportuno, anzi indispensabile, avviare una riflessione sulla nostra società, sul grado di degenerazione del sistema in sè. Perché oggi (mi vien da dire finalmente) emerge in tutta la sua chiarezza l’impossibilità di far vivere la comunità umana come sin’ora ha fatto, con il mercato e il suo neoliberismo al centro del mondo, di ogni politica e di ogni logica privata e istituzionale.

Leggi tuttoComunismo